CRITERIO DI SELEZIONE della SQUADRA ITALIA F3K per C.M. 2021

CRITERIO DI SELEZIONE della SQUADRA ITALIA F3K per C.M. 2021

La scelta di componenti della squadra nazionale, che rappresenterà l’Italia e l’Aero Club d’Italia ai mondiali 2021 di Categoria (gara di Primo Livello), verrà effettuerà in base ad una classifica che vedrà sommati i risultati conseguiti nelle gare contemplate nel calendario Euro Tour Contest (http://www.contest-modellsport.de/) e della gara di Campionato Italiano 2021 in prova unica in data:

9-10 maggio 2020 Vigatto PR


La classifica finale sarà espressa in millesimi e sarà al meglio di 3 (tre) risultati che dovranno contemplare:

due di Euro Tour ed una di CI

oppure:

tre di Euro Tour

Il punteggio millesimale, acquisito nelle gare effettuate, sarà quello utilizzato per la Classifica di Selezione.

I primi tre (3) concorrenti Senior classificati della Classifica di Selezione, redatta come sopra descritto, saranno automaticamente selezionati per fare parte del Team.

In caso di ex equo, sarà tenuto conto del punteggio scartato, nel caso siano state effettuate più di tre gare. Pertanto chi avrà il miglior scarto sopravanzerà il pilota con il medesimo risultato . Se la parità persiste, perché dai concorrenti in oggetto non sia stata effettuata una quarta gara discriminatoria ai fini dello scarto, verrà effettuato uno spareggio diretto, entro il mese di febbraio 2021, la cui modalità, luogo e prove da effettuare saranno prese di comune accordo con il Caposquadra.
 In caso di rinuncia di uno o più dei tre piloti selezionati subentreranno i piloti che seguono in classifica, scendendo al massimo di ulteriori due posizioni in rispetto a quelle previste, cioè fino alla quinta posizione.
Qualora non si riuscisse a definire la squadra Senior attingendo ai primi 5 piloti della “Classifica di selezione”, per problematiche particolari legate al periodo di effettuazione del campionato od alla indisponibilità di un elevato numero di piloti dovuta a cause di forza maggiore, verrà effettuata una specifica prova di selezione per definire il o i piloti mancanti per completare la rosa dei selezionati. A detta prova potranno partecipare i piloti classificatisi fra la sesta e la decima posizione e la stessa dovrà essere effettuata entro la fine del mese di febbraio dell’anno di effettuazione del campionato.
Per quanto riguarda la partecipazione di piloti Junior questa sarà a discrezione del Caposquadra in base ai risultati ottenuti nelle gare nazionali ed internazionali a cui avranno partecipato i piloti junior nel corso dell’anno. 

Oltre a quanto sopra indicato il Caposquadra valuterà :
1. Comprovata disponibilità di materiali adeguati ed allo scopo, ovvero dotazione completa di tre modelli e di idonee apparecchiature Rc .
2. Capacità di gestione del proprio materiale e della tattica di gara.
3. Capacità di Team Working e di relazione interpersonale per garantire un coerente spirito di squadra.
4. Capacità di rispettare le più comuni regole di buon senso, non in contrasto con quanto riportato dal “Codice di Comportamento Sportivo” e dal “Regolamento Atleti Azzurri e Nazionale” AeCI:

(http://www.aeci.it/norme-e-regolamenti-sportivi-nazionali-227),

dallo Sporting Code:

(https://www.fai.org/sites/default/files/documents/sc4_vol_ciam_general_rules_18v1.1.pdf)

e da quanto richiesto dal Capo Squadra.
5. Capacità di adottare un comportamento consono alla situazione od all’ambiente, sia durante la competizione che al di fuori della stessa, onde evitare il danneggiamento dell’immagine dell’Aero Club d’Italia e della Nazionale stessa.
6. Sottoscrizione del Regolamento degli Atleti.
7. Sottoscrizione del modulo adesione / rinuncia quale impegnativa ad integrare personalmente le spese di partecipazione, qualora i contributi assegnati dell’Aero Club d’Italia non siano sufficienti a coprire le spese.

Sarà anche individuata 1 (una) riserva che avrà l’obbligo di mantenersi preparata e pronta a sostituire il titolare fino ad una settimana prima della partenza per il Campionato Europeo o Mondiale di categoria.

In caso di rinuncia di un pilota titolare questa dovrà essere per GRAVI MOTIVI PERSONALI comprovati da appositi giustificativi, in caso contrario saranno applicate le sanzioni previste dall’articolo 7 del Regolamento degli Atleti.